|Laboratorio espressivo e di improvvisazione per Danzatori| w/ Daniele Cauduro @ Centro Studi M.A.D.

cauduro

Corso annuale o laboratori  a cadenza regolare  rivolti  agli allievi di scuole di danza professionali.

Il corso si prefigge di sviluppare l’espressività e la personalità interpretativa di ogni singolo allievo conducendolo ad una maggiore consapevolezza delle proprie capacità attoriali attraverso il lavoro sulla propria fisicità, la sperimentazione di se stessi e l’approccio all’improvvisazione, il lavoro di gruppo.

Da due a tre ore massimo per ogni lezione/laboratorio

Il laboratorio espressivo e di improvvisazione proposto vuole condurre ogni allievo all’acquisizione sempre più attenta dei propri strumenti espressivi e alla consapevolezza di essi. L’attenzione ed il lavoro svolto sono mirati allo sviluppo dell’interpretazione e della presenza scenica.

Tre le parole chiave del corso/laboratorio:

La FISICITA’: il lavoro sul proprio corpo come strumento narrante non solo  danza in senso stretto e tecnico ma come  elemento di espressione armonica e sensibile. La riscoperta del proprio movimento  finalizzata al racconto attoriale. Il corpo parla anche senza parole, il corpo danza anche senza essere un danzatore, il movimento come strumento di racconto.

La VOCE: strumento fondamentale ma non sempre  indispensabile dell’espressività, la voce come un “quinto arto” del proprio corpo, la voce come effetto di cause prodotte dalle necessità espressive del proprio corpo.

La voce come strumento di racconto personale, di improvvisazione, di esternazione spontanea. La voce come elemento fisico che trova spazio, tempo e ritmo nella narrazione scenica anche di chi non vuole affrontare un percorso da attore

La PROPRIA PERSONALITA’: fondamentale in un lavoro di laboratorio espressivo e di improvvisazione il tempo dedicato alla propria ricerca, allo sviluppo della propria capacità critica e autocritica, all’osservazione dell’altro e all’ascolto del gruppo.

La propria personalità come fonte di fantasia creativa e scoperta di se. La generosità scenica.

Ogni lezione-laboratorio si sviluppa in due sezioni. La prima parte è costituita da esercizi e sperimentazioni guidate finalizzate alla ricerca dei punti sopra citati.

Tematiche principali degli esercizi di laboratorio:

  • il rilassamento del proprio corpo e l’importanza della propria respirazione
  • il sentire il proprio corpo, la percezione di sè e il contatto con il suolo
  • i livelli scenici, dal suolo alla figura eretta.
  • la fiducia e l’affidabilità: il rapporto di complicità, la relazione con l’altro
  • il lavoro di gruppo, la leadership e la coralità
  • dal corpo alla voce: il quinto arto . il corpo come causa dell’emissione e dell’espressione vocale.

La seconda parte della lezione sarà focalizzata sul lavoro personale dell’allievo e dell’intero gruppo, concentrandosi sulla ricerca individuale, la ricerca e l’improvvisazione finalizzata alla rappresentazione.

  • l’improvvisazione corporea attraverso la sensorialità
  • l’improvvisazione ritmica e musicale, il corpo e la voce come strumento orchestrale
  • il proprio percorso nell’esternazione delle sensazioni personali
  • il racconto e la narrazione come nella ricerca della propria personalità espressiva.
  • la messa in scena, la rappresentazione la collaborazione e il lavoro di gruppo.

DANIELE CAUDURO

Classe 79. Fin da piccolo coltiva la passione per l’arte in tutte le sue forme. A otto anni inizia a studiare pianoforte spostandosi poi sull’organo liturgico e praticando la professione di organista per una decina di anni.

Intraprende poi il corso di Laurea in Scienze dell’Educazione diventando e lavorando per diversi anni educatore sociale nei centri di recupero per la disabilità adulta.

Accanto a questa passione che continua comunque a coltivare anche oggi incominci gli studi artistici diplomandosi nel 2004 presso il Mas di Milano, accademia interdisciplinare per la danza e lo sbettacolo.

Dopo diversi anni come danzatore per trasmissioni televisive e musical (CD Live, La Febbre del Sabato Sera, Winx power show, Scooby doo live on stage…)approfondisce lo studio della recitazione sia a Milano che negli anni di vita trascorsi a Roma (studia con B.Bracco, R. Manso, M: Esposito, M.Abbondanza, De Fazio…)

Al lavoro sul palco inizia ad affiancare un’altra passione collaterale, quella per la scrittura teatrale e per la regia occupandosi negli ultimi anni della scrittura e della direzione di grossi spettacoli internazionali, soprattutto nell’ambito dei “Family Show”

Scrive e dirige:

  • per Rainbow Italia “Winx on Ice, la magica avventura” spettacolo di pattinaggio su ghiaccio con Carolina Kostner e i principali pattinatori italiani e russi. (turneè Italia, Portogallo, Svizzera, Francia , Russia). Spettacolo trasmesso da Mediasetpremium
  • Per Ideas Del Sur ed Elastic Europa “Il Mondo di Patty” (Patito Feo) con Laura Esquivel (turneè Italia, Spagna, compresa l’Arena di Verona e una settimana di Cartollone nei Cinema italiani)
  • Per Cartoon Network “Ben 10 Live” (turneè Italia Portogallo, Turchia)

nel 2016  ritorna sulle scene come Vladimiro in una nuova produzione di “aspettando Godot” di Samuel Beckett con la compagnia d’Arte drammatica di Monza

nello stesso anno gli viene affidata la regia di un grosso spettacolo internazionale come “Siddharha, il musical” dal quale cura l’allestimento parigino delle Follie Bergere, il nuovo debutto italiano al teatro Ciak, l’allestimento Messicano con la relativa tourneè sudamericana e quello tedesco che debutterà a Monaco nel settembre 2017

Negli ultimi anni dopo aver lavorato alla produzione italiana di Priscilla si dedica alla scrittura e alla regia di spettacoli di prosa tra i quali “E se il piccolo…” e “legge 75- cara Signora Merlin” riscuotendo ottime critiche sia sulla scrittura che sulla regia.

Nel  2016 dopo aver partecipato con successo all’edizione italiana di “ITALIA GOT’S TALENT” in qualità di comico da il via a diverse serate e tour come “STASERA CAU” e “DANIELE CAUDURO TOUR – la vita in 100 secondi” che lo vedono protagonista con la sua personale comicità sia a Milano che in toruneè tra Salento, Sicilia e Sardegna.

Negli anni è tornata inoltre a galla la vocazione educativa che lo ha sempre caratterizzato, dedicandosi all’insegnamento del teatro contemporaneo e alla creazione di laboratori di espressione corporea e attoriale per importanti accademie milanesi come il MOMA l’ACCADEMIA 09, oltre che occuparsi di numerosi progetti teatrali per le scuole elementari, medie, e per i centri educativi per diversamente abili.

cauduro1220 cauduro1221 cauduro1222 cauduro1198

Warning: urlencode() expects parameter 1 to be string, array given in /web/htdocs/www.centrostudimad.com/home/go/wp-content/themes/dance-studio/framework/function/template-functions.php on line 1239

Hi, dancer!